Articoli con tag: corpo

Radio3 suite

  cover-corpi-in-bilico-1 Questa sera alle ore 22.15, a Radio 3 Suite mi intervistano su Corpi in bilico. Danza contemporanea per gli attori, libro che ho pubblicato quest’inverno per i tipi di Massimiliano Piretti Editore, con la cura di Gloria Giordano

Radio3 suite

  cover-corpi-in-bilico-1 Questa sera alle ore 22.15, a Radio 3 Suite mi intervistano su Corpi in bilico. Danza contemporanea per gli attori, libro che ho pubblicato quest’inverno per i tipi di Massimiliano Piretti Editore, con la cura di Gloria Giordano

In Spite of Wishing and Wanting Revival

  La magia ti cattura subito, fin dalla prima scena, quando il palcoscenico, spogliato di ogni orpello decorativo, si affolla di figure maschili al galoppo, al trotto, al passo, che si sfiorano lungo traiettorie ellittiche; come in una scuderia puledri

In Spite of Wishing and Wanting Revival

  La magia ti cattura subito, fin dalla prima scena, quando il palcoscenico, spogliato di ogni orpello decorativo, si affolla di figure maschili al galoppo, al trotto, al passo, che si sfiorano lungo traiettorie ellittiche; come in una scuderia puledri

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

I cinquemila gesti di Sieni

  Come ultimo appuntamento della rassegna tutta italiana di danza contemporanea del Teatro di Roma, Virgilio Sieni ha presentato l’altra sera all’Argentina, la sua attesa versione della Sagra della Primavera di Igor Stravinskij, preceduta da una coreografia più breve intitolata

I cinquemila gesti di Sieni

  Come ultimo appuntamento della rassegna tutta italiana di danza contemporanea del Teatro di Roma, Virgilio Sieni ha presentato l’altra sera all’Argentina, la sua attesa versione della Sagra della Primavera di Igor Stravinskij, preceduta da una coreografia più breve intitolata

Fear Party

  É un paradiso terrestre a rovescio, il negativo di un Eden biblico in cui un uomo e una donna si sfidano in un gioco di ruolo ruvido e pericoloso, attraverso un amplesso primordiale rigurgitante erotismo allo stato puro. Lui

Fear Party

  É un paradiso terrestre a rovescio, il negativo di un Eden biblico in cui un uomo e una donna si sfidano in un gioco di ruolo ruvido e pericoloso, attraverso un amplesso primordiale rigurgitante erotismo allo stato puro. Lui

Cose belle da non dimenticare, seconda parte 2014

Quello di cui parlavo nel post precedente non è stato tutto ciò che ho visto nell’ultima parte del 2014; il soggiorno berlinese mi ha permesso di fare una vera scorpacciata di spettacoli, spaziando dalla musica barocca all’operetta, passando per il

Cose belle da non dimenticare, seconda parte 2014

Quello di cui parlavo nel post precedente non è stato tutto ciò che ho visto nell’ultima parte del 2014; il soggiorno berlinese mi ha permesso di fare una vera scorpacciata di spettacoli, spaziando dalla musica barocca all’operetta, passando per il

Fiordalisi

Al centro del piccolo palco una figura femminile se ne sta seduta assorta, immersa in un suo mondo di pensieri e visioni. E sarà sempre con questo sguardo dislocato, vagante, interrogativo e incredulo che dopo un po’ lei si alzerà,

Fiordalisi

Al centro del piccolo palco una figura femminile se ne sta seduta assorta, immersa in un suo mondo di pensieri e visioni. E sarà sempre con questo sguardo dislocato, vagante, interrogativo e incredulo che dopo un po’ lei si alzerà,

Tandy

Si chiama Angélica Liddell. Troppo bello per essere vero! E infatti è un nome d’arte e le sta a pennello.   Prima di lei si era chiamata Liddell una delicata bambina vittoriana, figlia del decano del Christ Church College, in

Tandy

Si chiama Angélica Liddell. Troppo bello per essere vero! E infatti è un nome d’arte e le sta a pennello.   Prima di lei si era chiamata Liddell una delicata bambina vittoriana, figlia del decano del Christ Church College, in