689478_135350_dido-aeneas-by-bernd-uhlig

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

689478_135350_dido-aeneas-by-bernd-uhlig

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

empty moves

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

empty moves

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

259-736_03_Fortunato_Depero_Rotazione_di_ballerina_e_pappagalli_6cm

Divertimento per ballerine

Depero però dal pero non discese. E perorava cause perse: ballerine disperse tra spicchi di colore, oblique, rigide, sbucciate dal rumore di un ingranaggio in bilico da tempo immemore. Perciò incomprese.  

259-736_03_Fortunato_Depero_Rotazione_di_ballerina_e_pappagalli_6cm

Divertimento per ballerine

Depero però dal pero non discese. E perorava cause perse: ballerine disperse tra spicchi di colore, oblique, rigide, sbucciate dal rumore di un ingranaggio in bilico da tempo immemore. Perciò incomprese.  

Cuenca-Lauro-zero-work-in-progress-di-Elisabetta-Lauro-e-César-Augusto-Cuenca-Torres-5

Stregati da (zero)

  Puntare sui giovani si può, si deve e ripaga ampiamente. Lo ha dimostrato la serata di mercoledì scorso, proposta dal Festival Equilibrio alla sua dodicesima edizione. Gli artisti in scena erano i vincitori del concorso per giovani coreografi e

Cuenca-Lauro-zero-work-in-progress-di-Elisabetta-Lauro-e-César-Augusto-Cuenca-Torres-5

Stregati da (zero)

  Puntare sui giovani si può, si deve e ripaga ampiamente. Lo ha dimostrato la serata di mercoledì scorso, proposta dal Festival Equilibrio alla sua dodicesima edizione. Gli artisti in scena erano i vincitori del concorso per giovani coreografi e

16589430038_c33f4253e0_c

I cinquemila gesti di Sieni

  Come ultimo appuntamento della rassegna tutta italiana di danza contemporanea del Teatro di Roma, Virgilio Sieni ha presentato l’altra sera all’Argentina, la sua attesa versione della Sagra della Primavera di Igor Stravinskij, preceduta da una coreografia più breve intitolata

16589430038_c33f4253e0_c

I cinquemila gesti di Sieni

  Come ultimo appuntamento della rassegna tutta italiana di danza contemporanea del Teatro di Roma, Virgilio Sieni ha presentato l’altra sera all’Argentina, la sua attesa versione della Sagra della Primavera di Igor Stravinskij, preceduta da una coreografia più breve intitolata

Fear Party

Fear Party

  É un paradiso terrestre a rovescio, il negativo di un Eden biblico in cui un uomo e una donna si sfidano in un gioco di ruolo ruvido e pericoloso, attraverso un amplesso primordiale rigurgitante erotismo allo stato puro. Lui

Fear Party

Fear Party

  É un paradiso terrestre a rovescio, il negativo di un Eden biblico in cui un uomo e una donna si sfidano in un gioco di ruolo ruvido e pericoloso, attraverso un amplesso primordiale rigurgitante erotismo allo stato puro. Lui

Numeridanse

Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale. # Parte seconda

  Questo articolo si riferisce al recente convegno romano intitolato Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale di cui parlo anche qui. Nella seconda metà della mattina, dopo il rituale coffee break, Susanne Franco e Ada D’Adamo, sempre moderate

Numeridanse

Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale. # Parte seconda

  Questo articolo si riferisce al recente convegno romano intitolato Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale di cui parlo anche qui. Nella seconda metà della mattina, dopo il rituale coffee break, Susanne Franco e Ada D’Adamo, sempre moderate

testfilming_hay_schaefer_shot_with_computer_0

Cronaca di una mattinata di convegno: Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale

  Convegno organizzato dal Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma in collaborazione con AIRDanza. 3/4dicembre 2015, ex Vetrerie Sciarra, via dei Volsci122, Roma Comitato scientifico Silvia Carandini, Vito di Bernardi, Concetta Lo Iacono, Valentina Valentini

testfilming_hay_schaefer_shot_with_computer_0

Cronaca di una mattinata di convegno: Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale

  Convegno organizzato dal Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo dell’Università la Sapienza di Roma in collaborazione con AIRDanza. 3/4dicembre 2015, ex Vetrerie Sciarra, via dei Volsci122, Roma Comitato scientifico Silvia Carandini, Vito di Bernardi, Concetta Lo Iacono, Valentina Valentini