Articoli con tag: Teatro dell’Opera di Roma

Metti una sera all’Opera… di Roma

Il Teatro dell’Opera di Roma continua a proporre interessanti serate di balletto; questa è la volta di un trittico di pezzi apparentemente eterogenei, lontani tra loro come genesi e datazione, ma di altissimo livello artistico, perché firmati da coreografi con

Metti una sera all’Opera… di Roma

Il Teatro dell’Opera di Roma continua a proporre interessanti serate di balletto; questa è la volta di un trittico di pezzi apparentemente eterogenei, lontani tra loro come genesi e datazione, ma di altissimo livello artistico, perché firmati da coreografi con

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

Tra Oriente e Occidente

Il Teatro dell’Opera di Roma ha inaugurato la stagione 2010/2011 chiamando Riccardo Muti a dirigere il Moïse et Pharaon di Gioacchino Rossini. La regia, le scene e i costumi sono stati affidati a Pier’Alli, mentre per le coreografie si è

Tra Oriente e Occidente

Il Teatro dell’Opera di Roma ha inaugurato la stagione 2010/2011 chiamando Riccardo Muti a dirigere il Moïse et Pharaon di Gioacchino Rossini. La regia, le scene e i costumi sono stati affidati a Pier’Alli, mentre per le coreografie si è