Articoli con tag: J. Cage

vor-ort

Dopo quarant’anni

Sul fragile confine di un cerchio tracciato con il gesso, due donne in nero, le schiene nude, si esercitano nella ricerca di una relazione sensata con altrettanti oggetti old fashioned: una palla medica e un rudimentale monopattino. Il compito è

vor-ort

Dopo quarant’anni

Sul fragile confine di un cerchio tracciato con il gesso, due donne in nero, le schiene nude, si esercitano nella ricerca di una relazione sensata con altrettanti oggetti old fashioned: una palla medica e un rudimentale monopattino. Il compito è

empty moves

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

empty moves

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

Tendenze contemporanee

Portare in scena il processo di analisi drammaturgica. Spiegare e giustificare Dare al pubblico l’impressione di essere coinvolto nelle scelte dei materiali drammaturgici e coreografici, nel montaggio degli stessi: non è esattamente un “dietro le quinte”, piuttosto lo spingersi fino

Tendenze contemporanee

Portare in scena il processo di analisi drammaturgica. Spiegare e giustificare Dare al pubblico l’impressione di essere coinvolto nelle scelte dei materiali drammaturgici e coreografici, nel montaggio degli stessi: non è esattamente un “dietro le quinte”, piuttosto lo spingersi fino