Articoli con tag: Tanztheater Wuppertal Pina Bausch

Altre visioni #anno secondo/2

Ed ecco anche il punto di vista di Giacomo Lamborizio su Roseland di Wim Vandekeybus con Octavio Iturbe e Walter Verdin. Potete leggere il primo degli interventi su questa video-danza qui.  «Mi piace sfidare le mie ossessioni imponendo loro nuove regole»

Altre visioni #anno secondo/2

Ed ecco anche il punto di vista di Giacomo Lamborizio su Roseland di Wim Vandekeybus con Octavio Iturbe e Walter Verdin. Potete leggere il primo degli interventi su questa video-danza qui.  «Mi piace sfidare le mie ossessioni imponendo loro nuove regole»

I capolavori della Bausch al Teatro di San Carlo #2

Parte seconda: Le Sacre du Printemps.   Composto nel 1975, dunque tre anni prima di Café Müller, è un lavoro che s’inscrive per alcuni versi ancora nel solco della tradizione coreografica di scrittura per grande ensemble. Sappiamo che a Wuppertal

I capolavori della Bausch al Teatro di San Carlo #2

Parte seconda: Le Sacre du Printemps.   Composto nel 1975, dunque tre anni prima di Café Müller, è un lavoro che s’inscrive per alcuni versi ancora nel solco della tradizione coreografica di scrittura per grande ensemble. Sappiamo che a Wuppertal

I capolavori della Bausch al Teatro di San Carlo

Parte prima: Café Müller    Il bellissimo programma presentato a Napoli dal Tanztheater Wuppertal Pina Bausch, mette in evidenza una problematica molto attuale, che investe l’avanguardia teatrale degli anni Settanta e Ottanta, così come il Teatrodanza e la danza autoriale:

I capolavori della Bausch al Teatro di San Carlo

Parte prima: Café Müller    Il bellissimo programma presentato a Napoli dal Tanztheater Wuppertal Pina Bausch, mette in evidenza una problematica molto attuale, che investe l’avanguardia teatrale degli anni Settanta e Ottanta, così come il Teatrodanza e la danza autoriale: