Archivio della categoria: pedagogia della danza

Regali di Natale

Se volete essere veramente generosi con qualcuno, o anche solo con voi stessi, quest’anno regalatevi la lettura lenta e goduriosa di un libro particolare; che non sia un’ultimissima uscita, ma neanche un classico, che racconti storie ma ponga anche domande,

Regali di Natale

Se volete essere veramente generosi con qualcuno, o anche solo con voi stessi, quest’anno regalatevi la lettura lenta e goduriosa di un libro particolare; che non sia un’ultimissima uscita, ma neanche un classico, che racconti storie ma ponga anche domande,

foto Luca Orsini 2012

Ultimi fuochi

Fine luglio a San Miniato, in Toscana. Lavoravamo su Tre sorelle di Anton Cechov, atto terzo, la notte dell’incendio. Fuori un caldo afoso, soffocante. Dentro, la claustrofobia di azioni  che insistono sempre sullo stesso doloroso punto. Lo studio del testo,

foto Luca Orsini 2012

Ultimi fuochi

Fine luglio a San Miniato, in Toscana. Lavoravamo su Tre sorelle di Anton Cechov, atto terzo, la notte dell’incendio. Fuori un caldo afoso, soffocante. Dentro, la claustrofobia di azioni  che insistono sempre sullo stesso doloroso punto. Lo studio del testo,

Tre sorelle

Tre sorelle: Martha Mary Geordie. Papà ci ha mandate a vivere in California, il clima, pensava, sarebbe stato salubre per Geordie. Con nostra madre, naturalmente. Lui è rimasto a Pittsburg, per via dei suoi pazienti. Dall’Est all’Ovest, da Pittsburg a

Tre sorelle

Tre sorelle: Martha Mary Geordie. Papà ci ha mandate a vivere in California, il clima, pensava, sarebbe stato salubre per Geordie. Con nostra madre, naturalmente. Lui è rimasto a Pittsburg, per via dei suoi pazienti. Dall’Est all’Ovest, da Pittsburg a

Auguri!

Festeggiamo  i 30 anni di danza  dell’associazione Choronde, a Roma, insieme a tutti voi, il 3 marzo prossimo, in via Cesare Balbo 4 dalle 17,30 alle 20. Non mancate! 

Auguri!

Festeggiamo  i 30 anni di danza  dell’associazione Choronde, a Roma, insieme a tutti voi, il 3 marzo prossimo, in via Cesare Balbo 4 dalle 17,30 alle 20. Non mancate! 

Qui, oggi, com’è meglio fare teatro?

Ospito qui di seguito un articolo di Isabelle Seleskovitch (traduttrice per l’audiovisivo e lo spettacolo e uditrice all’interno del progetto), a conclusione del percorso di allestimento dello spettacolo Noi, gli eroi, in scena a Roma. Tutte le informazioni su luogo, giorni e

Qui, oggi, com’è meglio fare teatro?

Ospito qui di seguito un articolo di Isabelle Seleskovitch (traduttrice per l’audiovisivo e lo spettacolo e uditrice all’interno del progetto), a conclusione del percorso di allestimento dello spettacolo Noi, gli eroi, in scena a Roma. Tutte le informazioni su luogo, giorni e

Viaggio intorno alla propria identità

Lavorare con allievi/attori mi stimola a considerare l’importanza degli aspetti drammaturgici insiti nello svolgersi di qualsiasi accadimento. Perciò ora a volte costruisco la lezione di danza contemporanea come una vera e propria partitura intorno a un tema e cerco di

Viaggio intorno alla propria identità

Lavorare con allievi/attori mi stimola a considerare l’importanza degli aspetti drammaturgici insiti nello svolgersi di qualsiasi accadimento. Perciò ora a volte costruisco la lezione di danza contemporanea come una vera e propria partitura intorno a un tema e cerco di

Pedagogia in transito

Si può parlare oggi di un nuovo modello di formazione per ciò che concerne la danza contemporanea? E che tipo di danzatore immaginiamo, per quale forma di danza, per quale genere di spettacolo? Nell’ambito dell’ottava Biennale Danse l’Afrique danse, svoltasi

Pedagogia in transito

Si può parlare oggi di un nuovo modello di formazione per ciò che concerne la danza contemporanea? E che tipo di danzatore immaginiamo, per quale forma di danza, per quale genere di spettacolo? Nell’ambito dell’ottava Biennale Danse l’Afrique danse, svoltasi