Archivi autore: monicavannucchi

vor-ort

Dopo quarant’anni

Sul fragile confine di un cerchio tracciato con il gesso, due donne in nero, le schiene nude, si esercitano nella ricerca di una relazione sensata con altrettanti oggetti old fashioned: una palla medica e un rudimentale monopattino. Il compito è

vor-ort

Dopo quarant’anni

Sul fragile confine di un cerchio tracciato con il gesso, due donne in nero, le schiene nude, si esercitano nella ricerca di una relazione sensata con altrettanti oggetti old fashioned: una palla medica e un rudimentale monopattino. Il compito è

enrica

In bocca al lupo Enrica!

  Qualche anno fa, avevo cominciato ad invitare alcune mie colleghe danzatrici e docenti di danza contemporanea intorno a pomeridiane piccole tavole rotonde sul nostro mestiere e, più in generale, sul “fare” danza. Tra loro, anche Enrica Palmieri, neo eletta

enrica

In bocca al lupo Enrica!

  Qualche anno fa, avevo cominciato ad invitare alcune mie colleghe danzatrici e docenti di danza contemporanea intorno a pomeridiane piccole tavole rotonde sul nostro mestiere e, più in generale, sul “fare” danza. Tra loro, anche Enrica Palmieri, neo eletta

03inspite-dannywillems-730x490

In Spite of Wishing and Wanting Revival

  La magia ti cattura subito, fin dalla prima scena, quando il palcoscenico, spogliato di ogni orpello decorativo, si affolla di figure maschili al galoppo, al trotto, al passo, che si sfiorano lungo traiettorie ellittiche; come in una scuderia puledri

03inspite-dannywillems-730x490

In Spite of Wishing and Wanting Revival

  La magia ti cattura subito, fin dalla prima scena, quando il palcoscenico, spogliato di ogni orpello decorativo, si affolla di figure maschili al galoppo, al trotto, al passo, che si sfiorano lungo traiettorie ellittiche; come in una scuderia puledri

img13747_67sharon-eyal

L’insetto-stecco di Sharon Eyal

  All’apertura del sipario è in scena una creatura strana, dal corpo nero e dai lunghi arti, che si piegano con bizzarre angolazioni. Mi colpisce la solitudine dell’insetto-stecco, che procede lentamente, con una sua strampalata eleganza, cercando una direzione, un

img13747_67sharon-eyal

L’insetto-stecco di Sharon Eyal

  All’apertura del sipario è in scena una creatura strana, dal corpo nero e dai lunghi arti, che si piegano con bizzarre angolazioni. Mi colpisce la solitudine dell’insetto-stecco, che procede lentamente, con una sua strampalata eleganza, cercando una direzione, un

689478_135350_dido-aeneas-by-bernd-uhlig

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

689478_135350_dido-aeneas-by-bernd-uhlig

Dido & Aeneas all’Opera di Roma

Gioiello barocco del 1689, sviluppato sul tema dell’eterno conflitto tra ragione (di Stato) e sentimento, questa versione del Dido & Aeneas di Henry Purcell, messa a punto dalla coreografa Sasha Waltz, ha avuto la sua prima mondiale nel 2005. Da un

empty moves

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

empty moves

Empty Moves di Preljocaj

      Cullante flusso di voce umana, calda, pastosa e scura, intrecciata a movimenti alternati a pause di vertiginosa densità, è tornato l’altra sera a Roma Empty Moves (Parts I, II & III), il lavoro composto da Angelin Preljocaj

259-736_03_Fortunato_Depero_Rotazione_di_ballerina_e_pappagalli_6cm

Divertimento per ballerine

Depero però dal pero non discese. E perorava cause perse: ballerine disperse tra spicchi di colore, oblique, rigide, sbucciate dal rumore di un ingranaggio in bilico da tempo immemore. Perciò incomprese.  

259-736_03_Fortunato_Depero_Rotazione_di_ballerina_e_pappagalli_6cm

Divertimento per ballerine

Depero però dal pero non discese. E perorava cause perse: ballerine disperse tra spicchi di colore, oblique, rigide, sbucciate dal rumore di un ingranaggio in bilico da tempo immemore. Perciò incomprese.  

Cuenca-Lauro-zero-work-in-progress-di-Elisabetta-Lauro-e-César-Augusto-Cuenca-Torres-5

Stregati da (zero)

  Puntare sui giovani si può, si deve e ripaga ampiamente. Lo ha dimostrato la serata di mercoledì scorso, proposta dal Festival Equilibrio alla sua dodicesima edizione. Gli artisti in scena erano i vincitori del concorso per giovani coreografi e

Cuenca-Lauro-zero-work-in-progress-di-Elisabetta-Lauro-e-César-Augusto-Cuenca-Torres-5

Stregati da (zero)

  Puntare sui giovani si può, si deve e ripaga ampiamente. Lo ha dimostrato la serata di mercoledì scorso, proposta dal Festival Equilibrio alla sua dodicesima edizione. Gli artisti in scena erano i vincitori del concorso per giovani coreografi e