Ambra e John

Cosa fa Ambra Senatore con la danza? Ci gioca! Prende un movimento, due, tre e poi li molla per andare a occuparsi di certe carote di lunghezza variabile, dal ciuffo verde scapigliato. O di un ufo-robot a molle, dispettosamente intermittente.

E i movimenti lasciati a mezz’aria? Sono ancora lì, sarebbe bene riprenderli, certo, ma con parrucca bionda o rossa, e piangendoci un po’ sopra, magari. A pensarci meglio si potrebbe anche coinvolgere qualcun altro in questo gioco; e la Senatore lo fa, con tre compagni in scena (causa di scontri e siparietti) e con il pubblico in platea: la signora o signorina Erika, per esempio, il signor Andrea, una certa Ada che forse non c’è, ma il cui nome suona bene in varie lingue e qualcun altro che, pare, abiti a Sud-Ovest di Roma; e vada al lavoro in macchina, vroom! John-di-Ambra-Senatore_full

Dadi non ce ne sono, ma i numeri li danno loro, dalla platea. Sei, ventotto, tremiladuecentononsocosa, e…      – grazie. Torna alla casella di partenza: ragazzi, si rifà tutto lo spettacolo, da capo! –

E chissà stavolta a chi toccherà “fare il generale”.

John al suo debutto romano, è così, come Ambra: giocoso, fluido ma con intermittenza, ironico con eleganza e molto, molto intelligente.

Una bella sorpresa, annunciata già da alcuni favorevoli indizi:

la Senatore ha vinto numerosi premi, ha la simpatia di un pubblico sofisticato come quello francese; ha scritto persino un libro sulla danza d’autore. Qui al Palladium, sotto l’egida dell’Università Roma tre e di Romaeuropa, ha presentato l’anteprima italiana e siamo certi che lo spettacolo con la sua freschezza e il perfetto meccanismo di costruzione, piacerà.

John, progetto e coreografia Ambra Senatore in collaborazione con Matteo Ceccarelli, Elisa Ferrari, Marc Lacourt 

Luci Fausto Bonvini

Progetto sonoro e musicale Igor Sciavolino 

4 maggio 2013,Teatro Palladium, Roma

  1. mucca carolina

    a mucca carolina piace molto ambra senatore🙂

  2. Pingback: Immaginare la danza. Corpi e visioni nell’era digitale. # Parte seconda | I blog di Monica Vannucchi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: